Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-eugenio-zoppis/poesia-di-eugenio-zoppis-vicolo-sul-mare.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZXVnZW5pby16b3BwaXMvcG9lc2lhLWRpLWV1Z2VuaW8tem9wcGlzLXZpY29sby1zdWwtbWFyZS5odG1s
    it-IT

    Valutazione attuale: 5 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
     

    Poesia di Eugenio Zoppis
    Vicolo sul Mare

    Guardo le mura grezze della via

    Punteggiate da persiane semiaperte

    Come ciuffi di capperi fra i sassi,

    E la linea dritta in mezzeria.

    Fra il perimetro del vicolo selciato

    Lucido al sole nel suo riverberare,

    C’è lo sfondo, azzurro come il mare,

    Indefinito fra mediterraneo e cielo.

    Così la vita, imbrigliata dal destino,

    Senza speranza di un’uscita alternativa,

    Guarda il miraggio oltre la prospettiva

    Dell’infinito in fondo del cammino.

    Commenti

    Potrebbero interessarti