Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

mammabambino
Poesia di Eugenio Zoppis 

Vantaggi della Maternità

(una storia quasi vera)
Come faccio, se me vojo libberà’
Dar capoccia sul lavoro che è un bojaccia?
Te vojo di’: sei ‘na donna, ed in maternità
Te ne poi annà senza guardarlo in faccia.
Siccome ce stava un marito dentro ar core,
Fatto er fatto, la neomamma se ne annò,
Lascianno quer posto poco amato.
E cosi, er fijo che era nato
Sai come lo chiamò?
Salvatore!

Potrebbero interessarti