Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-eugenio-zoppis/poesia-di-eugenio-zoppis-risveglio.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktZXVnZW5pby16b3BwaXMvcG9lc2lhLWRpLWV1Z2VuaW8tem9wcGlzLXJpc3ZlZ2xpby5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Eugenio Zoppis
    Risveglio

    La speranza all’albeggiare
    Evapora al sole, e così sia,
    Se anche il sole stenta a respirare
    Fra le nuvole scure e la foschia.
    Ça ira!
    Un cielo rosso accieca la speranza,
    Soggioga la terra, serra le mani
    Al nuovo giorno che non ha domani.
    L’oppressione indigna la coscienza.
    Vorrei cambiare, con tutte le mie fibre:
    Il n’a pas d'avenir, celui qui n’est pas libre. (1)
    Ah! Ça ira!

    (1) Trad.: Chi non è libero, non ha futuro, Ah, si farà

    Commenti

    Potrebbero interessarti