Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesie di Eugenio Montale
Poesia di Eugenio Montale

Bagni di Lucca

Fra il tonfo dei marroni
e il gemito del torrente
che uniscono i loro suoni
esita il cuore.

Precoce inverno che borea
abbrividisce. M’affaccio
sul ciglio che scioglie l’albore
del giorno nel ghiaccio.

Marmi, rameggi
e ad uno scrollo giù
foglie a élice, a freccia,
nel fossato.

Passa l’ultima greggia nella nebbia
del suo fiato.

Il titolo resta il ricordo di un luogo e di un tempo, nient'altro.  La poesia ha un significato più vasto.

Leggi le più belle Poesie di Eugenio Montale

TAGS:

Commenti

Potrebbero interessarti