Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

bosco
 Poesia di Eugenio Montale 
Anniversario

Dal tempo della tua nascita
sono in ginocchio, mia volpe
E' da quel giorno che sento
vinto il male, espiate le mie colpe

Arse a lungo una vampa; sul tuo tetto,
sul mio, vidi l'orrore traboccare
Giovane stelo tu crescevi; e io al rezzo

delle tregue spiavo il tuo piumare.

Resto in ginocchio: il dono che sognavo
non per me ma per tutti
appartiene a me solo, Dio diviso
dagli uomini, dal sangue raggrumato
sui rami alti, sui frutti.

La bufera e altro

Leggi le  Poesie di Eugenio Montale

Commenti

Potrebbero interessarti