Poesia di Ernesto Celestini - Certi Giorni
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Certi Giorni
Poesia di Ernesto Celestini

Certi giorni

si trascinano noiosi,

gli occhi rossi,

gonfi, appiccicosi

e nella testa i sassi.

Certi giorni,

arrivano invece

col sorriso invitante,

con la voglia di pace

e il ghiribizzo nella mente.

Certi giorni,

c’è in giro l’odore dei fiori,

timido e schivo, ma vivo

e intenso, come i colori

segreti di uno slancio tardivo.

Certi giorni,

il gusto di un profumo rubato,

accende una vampa e il calore,

di una parola, eco del passato,

tocca dritta il cuore del cuore.

Certi giorni,

sogno una porta chiusa

e mi sento ancora avvinto

nell'abbraccio dell’attesa

dell’armonia e del più bel canto.

Leggi le più belle Poesie di Ernesto Celestini

https://paroledolcieamare.wordpress.com/2019/11/26/certi-giorni/

Commenti

Potrebbero interessarti