Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Erika Bianco
Il Bivio

Il canto della poesia, mi ha abbandonato da quando il sole ha bussato.
Mi ritrovo a compiere una scelta che cambierà l’esistere.
I filosofi hanno decantato il libero arbitrio ma, nel presentarsi
Cadiamo tutti e malediciamo la sua discesa sulle anime.
È privilegio e al contempo sofferenza.
Posso godere della felicità e dell’amore come una mortale
O annegare nell’oceano di parole che donano
Veggenza e immortalità a chi vende la propria anima.
Ho assaporato la prima prendendo fuoco e frantumando il cuore.
Ho vissuto la seconda scappando dal crudele e costruendo la perfezione.
Quindi dove andare amica poesia?
Scostarsi dal tuo materno abbraccio per rischiare di bruciare oppure
Aggrapparsi a te chiudendo il mio cuore al sole!
La scelta è vostra madre ispirazione.
Folgoratemi con freccia o con la penna se preferite.
Desidero soltanto risentire il vento e spegnere il gelo perenne.