Login

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti -
Poesia di Enzo Ramazzina
Sublime


E se sobbalza il cuore alle assordanti

folgori estive, quando il ciel turchese

cupo sovrasta le colline accese

e indugiano a calar gocce sonanti,

 

pure a sedurmi è il poggio, ove s'espande

l'erica in fiore e la robinia asconde,

coi suoi baccelli penduli, le ghiande

dei roveri frondosi: sulle sponde,

 

che la calura invano inaridisce,

rosseggia a chiazze l'irto pungitopo

e svola il tordo e guizzano le bisce

 

dietro i cespugli e si nasconde il topo.

Se l'animo s'abbruna o si stupisce,

vige il Sublime ed il cantar m'è d'uopo.

Commenti

Potrebbero interessarti