Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Emira Provenzano
L'incontro

Si', la ricordo bene quella sera
che tu venisti alla prima lezione;
era d'inverno, ma la primavera
nel mio cuore cantava una canzone.

Ci presentammo pieni di emozione,
come due studentelli al primo incontro,
e sul tuo volto vidi una passione
che trovo' nel mio petto il suo riscontro.

Mi colpi' tanto quella tua franchezza,
allorché mi dicesti : io son R....
e il cuore mi riempi' di tenerezza
quell'immensa dolcezza del tuo sguardo.

Ti credetti un attore e d'improvviso
io ti vidi nei panni di Re Lear,
e Lancillotto, che col suo sorriso,
si conquisto' la bella Guenevear.

Ti credetti un attore...e mi sorpresi
quando scoprii che invece eri un dottore
e quella sera, mio malgrado, intesi
che dentro a me nasceva un grande amore.

Ed ora ascolta, poiché sei dottore,
abbi pietà, dammi un rimedio tu!
perché lo so che ormai di questo amore
io sto morendo e non guarisco più!