Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

merlo e capinera 2
Poesia di Emira Provenzano
Il merlo e la capinera

Quando quel mare cullava i sogni miei,
quando quel sole scaldava la tua fronte
e il vento scompigliava i tuoi capelli,
io ero li' seduto su quel ponte,
guardavo l'acqua, il cielo, l'orizzonte
ed inseguivo il volo degli uccelli.
Cosi' pensai: anch'io lo posso fare,
e ci provai, ma con la fantasia,
perché senz'ali non si puo' volare.
E pian piano mi parve di toccare
con la mano,una nuvola leggera,
sembrava il nido d'una capinera,
quella che canta da mattina a sera.
Io mi sentii felice come un merlo,
forse aspettavo te, senza saperlo!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.