Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Emilio Praga
Fanciulla in delirio

 Levatemi le coltri!... è maggiorana,
che bisogna piantar nel mio giardino
ascolta... a festa suona la campana...
ma che fa qui in un angolo il becchino?

Deh, profumami, madre, il moccichino
coll'olezzo dei colli, e la sottana
dammi ch'io vi ricami un fiorellino...
ma il vecchierello ov'è che mi risana?

Oh non più, madre, medicine amare,
stanotte io feci un sogno fortunato...
e al dottore lo voglio raccontare;

un bel sogno... era un giovane soldato,
poi venne un prete... poi vidi un altare...
Madre, madre, il becchin l'hai congedato? 

Leggi le Poesie di Emilio Praga