Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Domenico Marras
Lacrime carezze e baci

Da bambino me ne ho fatti di pianti,
gliene ho fatte di tenere carezze,
gliene ho dati di baci sul musetto,
quando, durante la loro stagione,
il mio micetto, talune mattine,
rientrava a casa con il volto tutto
graffiato, con qualche baffetto rotto,
e pure con qualche ciuffo strappato,
perché azzuffatosi con i villani
gatti di strada che avevano osato
fare volgari commenti e allungare
le zampe sulla sua fidanzatina.

 Leggi le più belle Poesie di Domenico Marras

Commenti

Potrebbero interessarti