Poesia di Domenico Marras - Anche il tempo è cambiato
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Domenico Marras
Anche il tempo è cambiato
 

Tutto è cambiato

 

Oggi, caro mio, non sono cambiati

solo la gioventù, gli usi e i costumi,

ma perfino il tempo è molto cambiato.

Mi devi dire tu se questa è pioggia?

A me sembra pisciata di gallina.

Pioggia sì poteva chiamare quella

dei nostri tempi; quella sì che lo era:

se non correvi subito al paracqua,

in un attimo eri come un pulcino.

E quando ti mettevi sotto, l'acqua

che vi cadeva sopra a damigiane,

ricordava il diluvio universale.

E i lampi di allora? I lampi di allora

squarciavano per tanti chilometri

il cielo e illuminavano la terra

come se ci fossero cento soli,

invece le saette di oggi sembrano

lampi di macchina fotografica.

Ed i tuoni di allora li ricordi?

sembravano delle bombe atomiche

e le loro eco terrorizzavano

perfino talpe e topi sotto terra;

mentre quelli di adesso mi sembrano...

no, non te le dico, non te lo dico.

Leggi le più belle Poesie di Domenico Marras

Commenti

Potrebbero interessarti