Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Domenico Marras
A Giuseppe Ungaretti

Stimatissimo Giuseppe Ungaretti,

lo sai che quando ho letto la tua poesia

Mattina, anch'io mi sono illuminato

d'immenso, come ti sei illuminato

tu quando Calliope te l'ha ispirata?

e che quando ho letto la poesia Soldati,

ho sentito pallottole fischiare,

                                                          e nel contempo, nello stesso istante,

l'urlo e il tonfo di una foglia caduta?

   Leggi le più belle Poesie di Domenico Marras 

Commenti

Potrebbero interessarti