Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Costantino Posa
HAITI, sto male

Pendii di lunghe attese  che la mente percorre a cercare quel che ero.

Mani che invocano tra polveri e lamenti.

Corpi stesi senza voglia. Occhi che non vedono.
La terra trema. La terra vendica. La terra ordina.

Ed io ancora in balia delle tante ilusioni, non mi basta più neanche morire.

Mi chiedo, perchè prima? I miei malumori. I miei capricci. I miei rancori.

Ora che non ho più, come posso ritrovarli?

Ora che non sogno più, solo affamato, ferito, svuotato, come posso più sperare.

La mia vita di mancanze, ora non ho neanche quelle.

Ora sono a terra, mi guardo intorno, la terra trema e si lamenta,

non riesco più ad immaginare come sarà il mio domani.

Se ci sarà per me un domani!

Commenti

Potrebbero interessarti