Login

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Cosimo Ottaviano 
Una giornata al mare 

Lo sciabordio lieve per la riva è una carezza,

un petalo vellutato sulla pelle arsa

è il Maestrale che, complice, diffonde la sua brezza,

e il corpo avvolge nella frescura ricomparsa.


Un lieve colpo di telo in cima all’ombrellone

risveglia i sensi sopiti in un tenue torpore,

ed anche la mente in una giornata di caldo solleone,

torna scevra da incubi di calura e irritante sudore.


Fresca e libera in un armonioso dormiveglia,

riesce difficile pensare ad altro, in quel momento:

solo a un abbandono e all’ostinata voglia

di lasciarsi andare al più totale appagamento.


Di colpo, però, la bandiera di segnale s’affloscia,

Il flutto non sbatte sugli scogli, neanche lievemente,

un alito caldo di afa dalle spalle giunge sulla coscia,

increspa l’onda e la spinge dentro inesorabilmente.


E’ il torrido Scirocco che giunge da sud e da levante,

spazza via le fresche chimere e i dolci rilassamenti,

arde ed infuoca i pensieri e la pelle, con carica invadente,

e quei momenti di freschezza, ricordi affascinanti.

Commenti

Potrebbero interessarti