Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

galline
Poesia di Corrado Govoni 

Dopo il temporale

La bufera è lontana.
Sull'aia allegri cantano i galletti.
Ancora, sul selciato, i tetti
grondan dell'acqua piovana.

Ma ora gioca rabbonito il vento
con i pioppi.
Felice d'essr salvo,
benedice benedice,
il frumento.

Questa sera offrirà un banchetto
alle sue buone lucciole veglianti;
fra l'attenzione degli astanti
farà un brindisi l'usignolo.

E, senza distinzione
di parte, i grilli batterano le mani,
i papaveri veterani
piangeramnno dall'emozione.

Oh che gioia! Una banda di turchini
convolvoli strombetta,
davanti alla mia casetta
in un circol di fiori contadini.

Giocattoli degli angeli, leggeri
s'alzano i cervi volanti;
tintinnan per le vie, festanti.
i sonagli dei carrettieri.

Là dietro la bufera,
sventola l'arcobaleno;
sopra il villaggio, nel sereno,
si dondola la squilla della sera.

Leggi le Poesie di Corrado Govoni

Potrebbero interessarti