Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Claudia Amadei 
Oscurità del cuore 

Si sgretolano
i miei sguardi
come nulla al vento
che il mio dolor sottile rifrange.
Vago
pencolante e cieca
su cenge frananti di minuti,
i sentieri mi chiamano
ma non li sento.
Sporca
la mia ombra sul muro
angoli oscuri
copron silenzi e voci.
Il tormento mi raggiunge
mentre sfogliando gli anni
mi perdo nell'oblio
nell'oscurità
che non s'apre neppure
ai chiari di luna.