Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Carlo Giannelli
Dies Irae

Dovemo aricordà, come impegno de memoria...
...la triste 'nfamia...scorpita ne la nostra Storia...
e la verità che sostenne quer Sor Tale:
"l'omo...è pari ar lupo...è...tal'ecquale!"

Aricordamio, giustamente, quei poveretti,
...razziati, dapperùtto...drento i ghetti...
...ammassati...come mandrie da macello...
...più de seimilioni...nu' risposero a l'appello!

Ricordasse...è cosa bona...pur se ner dolore:
"L'omo à sì libertà de fà...ma puro er Signore...
...visto che l'omo vò er braccio e nò la sola mano
...pò decide de lasciallo...sguazzà drento er pantano!"

Er ricordo de quelli...nu' se fà co' la rivoluzione...
...allontanannoce dà ogni tipo de legame...
...come du'ova...sbattute ner tegame!

Speramo che ner Dies Irae...vinca la misericordia...
...sinnò... ne la Nova Creazione...tra lampi e toni...
se sarveranno 'n pochi...solo quelli...veramente boni!

Giornata della Memoria 2015

Potrebbero interessarti