Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesie di Boris Vian
Poesia di Boris Vian 
Uno di più

Uno di più
Uno senza ragione
Ma poiché gli altri
Si pongono le domande degli altri
E rispondono loro con le parole degli altri
Che altro fare
Che scrivere, come gli altri
Ed esitare
E ripetere
E cercare
E ricercare
E non trovare
E annoiarsi
E dire che non serve a niente

Sarebbe meglio guadagnarsi da vivere
Ma la mia vita, ce l'ho, io, la mia vita
Non ho bisogno di guadagnarla
Non è un problema per niente
La sola cosa che rimane
È tutto il resto, i problemi
Ma essi sono tutti già posti
Essi si sono tutti interrogati
Sui minimi argomenti
Allora a me cosa resta
Essi hanno adoperato tutte le parole comode
Le parole belle per fare il discorso
Quelle spumeggianti, quelle calde, le grosse
I cieli, gli astri, i lampioni
E queste bestione molli delle onde
Arrabbiate scavano le rocce rosse
~ pieno di tenebra e di urla
E pieno di sangue e pieno di sesso
Pieno di ventose e di rubini
Allora a me cosa resta
Bisogna domandarmi senza rumore
E senza scrivere e senza dormire
Bisogna che io cerchi per me
Senza dirlo, neppure al portiere
Al nano che corre sul mio pavimento
Al brontolone nella mia tasca
Né al prete del mio cassetto
Bisogna bisogna che io mi scruti
Solo senza una suora guardiana
Che impugni il pisello
E vi molesti come un gendarme
Con una lancia alla vasellina
Bisogna bisogna che mi ficchi
Un tronco nelle narici
Contro una uremia al cervello
E che io veda scorrere le mie parole
Essi si sono tutti interrogati
lo non ho diritto alla parola
Essi hanno preso tutte quelle splendenti
Essi sono installati là in alto
Dove è il posto dei poeti
Con delle lire a pedale
Con delle lire a vapore ..
Con delle lire a otto vomeri 
E dei pegasi a reazione
Non ho il più piccolo soggetto
Non ho che le parole più vili
Tutte le parole meno tutte quelle fiacche
lo non ho più che mi io le la i
lo non ho più che di cui chi che che cosa
C'è, lei e lui, che loro noi voi né
Come volete che io faccia
Un poema con queste parole?
Ebbene tanto peggio non lo farò.

 Poesie di Boris Vian , poesie di vian, poesia di boris vian, poesia di vian, vian poesie.

Commenti

Potrebbero interessarti