Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesie di Boris Vian
Poesia di Boris Vian
C'era una lampada di rame

C'era una lampada di rame
Che bruciava da tanti anni
C'era uno specchio incantato
Che rifletteva il volto
Il volto che si avrebbe
Sul letto dorato della morte


C'era un libro di cuoio azzurro
Dove s'incontravano il cielo e la terra
L'acqua, il fuoco, i tredici misteri
Una clessidra scandiva il tempo
Con il suo ago di polvere
C'era una pesante serratura
Che affondava il suo duro morso
N ella porta di solida quercia
Che chiude la torre in eterno
Sulla camera rotonda, la tavola
La volta di calce, la finestra
Dai vetri tappati di piombo
E i topi si arrampicavano sull'edera
Che circondava la torre di pietra
Dove il sole non filtrava più
Era davvero orribilmente romantico.

Commenti

Potrebbero interessarti