Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Bernard Dadiè
Preghiera

Ti ringrazio, mio Dio, d’avermi creato Negro,
d’aver fatto di me la somma di tutti i dolori,
d’aver messo sulla mia testa il Mondo.
Il bianco è un colore di circostanza
il nero, il colore di tutti i giorni
ed io porto il Mondo dalla prima sera.
Io ho la livrea del Centauro
e porto il Mondo dall'alba dei tempi.

Sono contento
della forma della mia testa
fatta per portare il Mondo,
soddisfatto della forma del mio naso
che fiuta tutto il vento del Mondo,
orgoglioso della forma delle mie gambe
pronte a correre tutte le tappe del Mondo.

Ti ringrazio, mio Dio, d’avermi creato Negro,
d’aver fatto di me la somma di tutti i dolori.

Trentasei spade hanno trapassato il mio cuore.
Trentasei bracieri hanno bruciato il mio corpo.
E il mio sangue su tutti i Calvari ha reso rossa la neve,
e il mio sangue ad ogni alba ha reso rossa la natura.

Ancora sono contento
di portare il Mondo
contento delle mie braccia corte
delle mie braccia lunghe
dello spessore delle mie labbra.

Ti ringrazio, mio Dio, d’avermi creato Negro.
Io porto il Mondo dall’alba dei Tempi
e il mio riso sul Mondo
nella notte crea il giorno.

Commenti

Potrebbero interessarti