Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesie di Arnaldo Fusinato - uomo sdraiato
Poesia di Arnaldo Fusinato

Il cor contento

Cinquant'anni ho sulla schiena,
E son grande, grasso e grosso;
Ho un faccion da luna piena,
Tondo tondo, rosso rosso,
E la gola ho seppellita
Sotto un lardo alto sei dita.

Sono sano come un pesce,
Son robusto come un toro;
Ogni dì la pancia cresce,
Ed allargasi il piIoro:
Mangio e bevo a mio talento,
E mi chiamo Cor contento.

Quando ho voglia di sdraiarmi,
lo mi calo piano piano,
Quando faccio per alzarmi,
Mi puntello colla mano,
E in tre tempi... un, due, tre...
Ouff !che caldo! sono in piè.

lo, vedete, grazie al cielo,
Non ho imbrogli pel cervello;
Che sia caldo, che sia gelo,
Che sia brutto, che sia bello,
Che sia pioggia, nebbia o vento,
Resto sempre Cor contento.

M'hanno detto che m'ha colto
L'altro giorno la tempesta,
Che del solito raccolto
Quasi nulla ormai mi resta
Eh! pazienza, il prossim'anno
Rimediar saprà il malanno.

Un casin mi fu dal foco
L'altra notte incenerito:
Sta a veder che per sì poco .
Dovrò perdere l'appetito!
Se ne abbrucino anche cento.
Non ci abbada un Cor contento.

Non c'è caso -il mal umore
Non si posa sul mio viso;
La letizia ho sempre in core,
Sulle labbra ho sempre il riso;
E se piansi in vita mia,
Piansi solo d'allegria.

Pure il dì che mia mogliera
Poveretta! -se n'è andata,
Una lagrima sincera
Giù da un'occhio m'è colata;
Ma, passato quel momento,
Son tornato Cor oontento.

In mia vita, lo oonfesso,
Non ho letto un sol giornale:
Già per me sempre è lo stesso,
Vada il mondo o bene o male:
La mia sola occupazione
E' il Lunario del Schiesone.

lo le lascio sempre stare
Le politiche questioni;
lo non penso che a mangiare
E mangiar de' buon bocooni:
Questo è l'unico elemento
Che mantiene il Cor contento.

Ogni dì, quand'ho pranzato,
lo mi sdraio un'ora buona
Sul cuscino sprimacciato
D'una morbida poltrona,
E al dormir l'occhio velando
La mia pipa vo fumando.

Alla sera poi m'aspetta
Il mio solito picchetto;
Ma passata mezz'oretta
Torno a casa e vado a letto;
Vado a letto e m'addormento...
Bella cosa un cor contento!

Leggi le Poesie di Arnaldo Fusinato