Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesia di Dina Rebucci 
La prima pioggia

Ecco la pioggia sottile
sottile così diversa
da quella che si riversa
brillando, cantando in aprile.
Da quella che scroscia e rimbalza
tra rombi di tuoni e di lampi
e gaia disseta i campi,
le arse vene della balza.
Questa non fa rumore,
 ma cade notte e giorno
grigia, e ogni cosa intorno
tinge del suo colore.

Commenti

Potrebbero interessarti