Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

rosedireportonline
Poesia di Antonio Lotierzo
Rosa agostana

La rosa agostana l'incantava.
A noi appena alzati mio padre
la mostrava a trofeo nelle mani
crettose e la felice stanchezza
che l'aria terrigna offre alla vita.

Senza rimproveri,la posava
alla residua foto,
a fronte il candeliere,
di Graziella e andava su a lavarsi,
dove la luce apre labirinti di pelle
e dimentichi le domande senza risposta.

Vendetti quella terra.Un lembo di dolore,
dispersi nei vortici
urbani quei trenta denari.
Ancora la memoria offre gesti
né una tregua viene,
in un lampo, a dare acqua a quei solchi

 (da:"Poesie 1972-2000) di Antonio Lotierzo, ed. Dante e Descartes, Napoli, 2001