Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/sussurri-di-primavera-di-tony-basili.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvc3Vzc3VycmktZGktcHJpbWF2ZXJhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili 
    Sussurri di primavera

    Nella pianura c’è fumo e foschia
    ed un segno d’un filare di salici,
    le corrusche rotaie dei treni
    e un balenare tra l’erbe di falci.
    La terra è coperta di brina
    che brilla al sol che si sveglia
    ed i merli svolazzan irrequieti tra le erbe che saran paglia.
    Vedo passare le cose veloci
    nella foschia che sbiadisce la vista
    e rumor sordi vengon dal basso dai treni
    o da un trattore fuori pista. Tutto informe,
    la noia e la gioia,
    senza fine e continuo trapasso,
    quel che sol ieri erano fiori nel cuor oggi è freddo sconquasso.


    41-4.3.03

    Commenti

    Potrebbero interessarti