Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Tony Basili
Settembre a Sabaudia 

Nel tempestoso mar in grembo a Teti
Un membro genital è tra le onde
Che si scorge di tanto fluir tra le reti
E salir leggero tra le schiume bionde
E giunto ad una ninfa con accenti lieti
Offrirle amor che ben corrisponde
E mentre Zefiro dà armonia all’amore
Pare che le onde quetino il furore.
Così immagino al mattino questa riva
Di questo mare scuro e tempestoso
Che s’avvicina e la schiuma che m’ arriva
Quasi a lambirmi, viscida e sinuosa
Ma ad ascoltar bene un canto di diva
tra l’ulular distinguo così armonioso
che ti farà ringraziar chi ti protegge
se tal tesoro ti fa uscir dal gregge.
O bella schiuma che imbianchi le onde
Che fortuna questo spettacolo godere
E avere vicino il monte che fè sponda
Ad Ulisse che di Circe poté godere
E son salito ed il clivo come sprofonda
Giù nella grotta del sortilegio del piacere,
ed alla fantasia più non servon l’ale
per volteggiar tra le onde in turbinale.

62-Sabaudia 25.9.21

    Leggi le più belle Poesie di Tony Basili  

Commenti

Potrebbero interessarti