Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-quel-che-mi-viene.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLXF1ZWwtY2hlLW1pLXZpZW5lLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    penna vecchia
    Poesia di Tony Basili 
    Quel che mi viene

    Scrivo però non so perché lo faccio
    A perder tanto tempo a ricercare
    Qualcosa che poi capita a casaccio
    E lo scortico poi per elucubrare
    Qualche senso ibrido da un pelo
    Che è un modo sol per cazzeggiare
    Che richiede pure un certo zelo
    Perché appaia almeno un po’ di luce
    Estraendola a forza dal fitto velo
    Ma poi chissà se col taglia e cuce
    Possa trovar il sentier per una meta
    Oppure un bivio che ad essa conduce,
    ma che m’importa, tanto sono asceta,
    di drizzar i passi in un dato luogo
    invece che andar a zonzo, chi mi vieta?
    ed accender qua e là qualche fuoco
    per riscaldar le membra e le vivande
    insomma sono un che chiede poco
    m’accontento di mangiar pur le ghiande
    purché mi riporti al tempo andato
    quand’ero tra monti e cielo itinerante.

    15-15.2.17

    Commenti

    Potrebbero interessarti