Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-le-terme.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWxlLXRlcm1lLmh0bWw=
    it-IT

    Valutazione attuale: 3 / 5

    Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili
    Le terme

    Non è lo Stige ma acqua solforosa

    Che si muove tra gli smeraldi nella brezza

    Sulle natiche di ninfa prosperosa

    Con una voluttuosa erotica carezza.

    Non è il colore ancora dell’estate

    E’ una goduria in acqua a bulicare

    Tra seni gonfi e voci sussurrate

    Lasciandosi dolcemente dondolare.

    Cosce cadenti, ventri di pezzettini

    Che scendono a brandelli come stracci

    E visi coloriti, biondi transalpini,

    Che sembrano aspettare vaghi abbracci.

    Luoghi ameni e volti sconosciuti,

    Dove puoi trovare, se vuoi, a consolarti

    Tenere onde di amori compiaciuti

    Dove una ninfa è pronta ad ammaliarti.

    Cielo incerto di nubi nell’azzurro

    Che cambia in un attimo il quadro, il volto

    Fatta di occhiate e qualche lieve sussurro

    Ma io in te, mia delizia, sono avvolto.

    30.6.06

    Commenti

    Potrebbero interessarti