Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-la-minoranza.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWxhLW1pbm9yYW56YS5odG1s
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili  
    La minoranza

    Che una minoranza sia, ognun lo sa,
    dallo sciacquettio che s’ode di bla,bla,
    interrotto da stupito sgomento
    che rende grottesco il linimento
    che al popolo si offre, servo sciocco,
    un futile strumento di balocco
    da chi si pone con tanta tracotanza,
    o di guitto o coniglio è la sostanza,
    nel consiglio, con faccia di cul franca,
    per esser sol cultor della sua panza.
    Popolo pur di filosofi e di poeti,
    ma di più di furbetti e mezzipreti,
    che sceglie per propria liberazione
    tal losca marmaglia per campione
    e basterebbe non l’arte, ma l’onestà
    di cui è punto mancante il manichino
    che finirà la sua funzione da becchino.

    15/26.6.94

    Commenti

    Potrebbero interessarti