Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Tony Basili
La banda

Le trombe sono luccicanti al sole
che sfidano ogni scala, sempre uguali,
con le statue dei santi sulle spalle
issate per sortilegio e poca fede,
che caracollano per le vie desolate
con le marcette e vecchie litanie
Con questi suoni striduli, vaganti,
fatti da guance enormemente gonfie
un bimbo segue e mima piatti e trombe
con tutti i ta-ra, ta-ra dei musicanti.
Tornare a casa, tra le vecchie cose,
come nel borgo desolato di Boiano,
un calendario del 50 e un sillabario ,
tra le ragnatele, sopra un ottomano.
Chissà, siamo andati troppo avanti,
senza pensar come si è giunti qua,
ma non è finito tutto nell'oblio,
ogni cosa, resta, un vecchio suono,
a sentirlo, se pare un po' stantio,
si mantiene impassibile al frastuono
e non ci pensa ancora ad un addio.

15.6.96