Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-il-debutto-ed-altro.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWlsLWRlYnV0dG8tZWQtYWx0cm8uaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili
    Il debutto ... ed altro


    Ti dico francamente sul debutto
    che proprio non ne capisco il senso
    che su Report può leggermi tutto
    e sapere pur dell'arte quel che penso
    e che a passar in una forca caudina,
    non ci sto, non subisco la cinquina.

    Che ci son certi che credon di capire
    perchè si scriva in un modo o in un altro
    che il diritto s'arrogan di sancire
    chi è poeta vero e chi invece è scaltro,
    no, pittosto mi rimetto in sordina
    che tragugiare la purga sibillina.

    Che questi, io e voi, ben li conosciamo
    che ti cercan subito un padre letterario
    e c'è chi vede di Pascoli un richiamo
    quando l'ho letto sol nel sillabario
    e tutto quel che so è veramente poco
    che non mi scalderei se gli dessi fuoco.

    Insomma quel che so non è Gozzano
    nè Leopardi, nè Monti ovver Carducci
    e se non si trova un nesso così alla mano,
    e semmai vuoi trovar raglio di ciucci
    tienti distante lasciami tra l'erba
    che ancora ho da imparar dal cruciverba .

    Infatti..ma già non si fa così il verso
    che questo è argomentare sol di prosa,
    ma il bello è d'esser libero ed avverso
    a chi decreta che non è così la cosa,
    e gli ribatto: non m'importa un fico,
    scrivo come mi viene e ti ...benedico.

    Insomma dico...ben, se non mi rompi
    e te ne stai tranquillo tra i tuoi libri,
    non venirmi addosso che ti corrompi
    ed a comprendere il perchè poi ti sfibri
    a inventar parolette per dar pregio
    a chi paga o è figlio d'un collegio.

    Credo infatti che siate di quel giro
    c'è tra voi chi canta e chi la suona
    e chi prende ogni peto per uno spiro
    e il poeta vero invece lo cogliona
    che in questo tipo di cose si paga l'aggio,
    ma non son disposto io e vi dò un saggio.

    Ad esempio, oggi s'è eletto il Presidente,
    e mi son messo a sentir i commenti:
    l'adulazione non è di belle menti,
    anzi non mostra persone intelligenti
    e per me si è arrivati a questo nome,
    posso dir perchè ci si è giunti e come.

    A dir la verità io non ne son scontento,
    chè di Carneade non so proprio niente,
    ma veder costruir così un monumento
    da Bruto e Cassio, ebbene è commovente
    per chi ieri cacciava la balena bianca,
    ed or per lei ,come sbava ed arranca!

    A veder tutto lo stuolo applaudire
    un senso d'ansia gioiosa mi ha preso
    per chi il suo funerale vedo seguire,
    e per chi non so come, infin pe'l suo Creso
    l'ha scambiato quando però era tardi,
    mischiandosi volpe ai vari i bardi.

    Insomma io scrivo così quasi pedestre
    ma per farvi capire che la mente
    non ha bisogno di tante orchestre
    per dir quel che vuol di concludente
    ed ora è l'ora che c'è bisogno di cose
    non fingere di far e son solo pose.

    Ma sono contento che il "piccoletto"
    è intelligente, e ora è un padreterno,
    Giove suona il padre, era prediletto,
    che sta stretto a Boscone col quaderno
    in cui s'è segnati i buoni e i cattivi
    che, nero o bianco, si salvan giulivi.

    Son contento che infine ce l'ha fatta
    a cambiar pelle e ossa alla sinistra
    che però non c'è, ma ormai è fatta
    e non si sa con che padre si registra
    tanto par figliastra d' una balena,
    e non c'è chi d'arpione abbia più lena.

    Infine è positivo quel ch'è successo
    che dà un'idea di vittoria a tanti
    che non vedon che ci sarà appresso
    a quei che di cetacei non son amanti
    e finiran a rimpiangere il caimano
    che li tenea in un insieme quasi umano.
    31.1.2015

    IL DEBUTTO ... ed altro
    Ti dico francamente sul debutto
    che proprio non ne capisco il senso
    che su Report può leggermi tutto
    e sapere pur dell'arte quel che penso
    e che a passar in una forca caudina,
    non ci sto, non subisco la cinquina.

    Che ci son certi che credon di capire
    perchè si scriva in un modo o in un altro
    che il diritto s'arrogan di sancire
    chi è poeta vero e chi invece è scaltro,
    no, pittosto mi rimetto in sordina
    che tragugiare la purga sibillina.

    Che questi, io e voi, ben li conosciamo
    che ti cercan subito un padre letterario
    e c'è chi vede di Pascoli un richiamo
    quando l'ho letto sol nel sillabario
    e tutto quel che so è veramente poco
    che non mi scalderei se gli dessi fuoco.

    Insomma quel che so non è Gozzano
    nè Leopardi, nè Monti ovver Carducci
    e se non si trova un nesso così alla mano,
    e semmai vuoi trovar raglio di ciucci
    tienti distante lasciami tra l'erba
    che ancora ho da imparar dal cruciverba .

    Infatti..ma già non si fa così il verso
    che questo è argomentare sol di prosa,
    ma il bello è d'esser libero ed avverso
    a chi decreta che non è così la cosa,
    e gli ribatto: non m'importa un fico,
    scrivo come mi viene e ti ...benedico.

    Insomma dico...ben, se non mi rompi
    e te ne stai tranquillo tra i tuoi libri,
    non venirmi addosso che ti corrompi
    ed a comprendere il perchè poi ti sfibri
    a inventar parolette per dar pregio
    a chi paga o è figlio d'un collegio.

    Credo infatti che siate di quel giro
    c'è tra voi chi canta e chi la suona
    e chi prende ogni peto per uno spiro
    e il poeta vero invece lo cogliona
    che in questo tipo di cose si paga l'aggio,
    ma non son disposto io e vi dò un saggio.

    Ad esempio, oggi s'è eletto il Presidente,
    e mi son messo a sentir i commenti:
    l'adulazione non è di belle menti,
    anzi non mostra persone intelligenti
    e per me si è arrivati a questo nome,
    posso dir perchè ci si è giunti e come.

    A dir la verità io non ne son scontento,
    chè di Carneade non so proprio niente,
    ma veder costruir così un monumento
    da Bruto e Cassio, ebbene è commovente
    per chi ieri cacciava la balena bianca,
    ed or per lei ,come sbava ed arranca!

    A veder tutto lo stuolo applaudire
    un senso d'ansia gioiosa mi ha preso
    per chi il suo funerale vedo seguire,
    e per chi non so come, infin pe'l suo Creso
    l'ha scambiato quando però era tardi,
    mischiandosi volpe ai vari i bardi.

    Insomma io scrivo così quasi pedestre
    ma per farvi capire che la mente
    non ha bisogno di tante orchestre
    per dir quel che vuol di concludente
    ed ora è l'ora che c'è bisogno di cose
    non fingere di far e son solo pose

    Ma sono contento che il "piccoletto"
    è intelligente, e ora è un padreterno,
    Giove suona il padre, era prediletto,
    che sta stretto a Boscone col quaderno
    in cui s'è segnati i buoni e i cattivi
    che, nero o bianco, si salvan giulivi.

    Son contento che infine ce l'ha fatta
    a cambiar pelle e ossa alla sinistra
    che però non c'è, ma ormai è fatta
    e non si sa con che padre si registra
    tanto par figliastra d' una balena,
    e non c'è chi d'arpione abbia più lena.

    Infine è positivo quel ch'è successo
    che dà un'idea di vittoria a tanti
    che non vedon che ci sarà appresso
    a quei che di cetacei non son amanti
    e finiran a rimpiangere il caimano
    che li tenea in un insieme quasi umano.

    31.1.2015

    Commenti

    Potrebbero interessarti