Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poeti Emergenti
Poesia di Tony Basili

Come eravamo

Sapessi cara mia quant’è caduca

La bellezza che si va vantando,

Come è breve il tratto e se conduca

Ove t’intristisci il passato memorando;

 

Così “Come eravamo” non ha senso,

E’ vano vanto di nostra miseria;

Vorrei non aver sparso tanto incenso

Per questa cosa se non deleteria

 

E’ cosa che non val la pena di vedere,

Di cui si dà conto a madre Natura;

Peraltro poco val anche il sapere

Chè con l’infelicità spesso congiura.

 

Se son stato bello ora mi vergogno

Di non aver mantenuto quell’aspetto,

Non vorrei rivedermi neanche in sogno,

Lo specchio basta,mi dà sì imperfetto.

12.6.12