Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-canizze-di-umani.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWNhbml6emUtZGktdW1hbmkuaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili 
    Canizze di umani

    Quando passo coi miei cani una canizza
    Si leva da quelli che son rinserrati
    Entro i recinti che n’hanno stizza
    Di questi vengono a spasso liberati.
    E quando poi qualcuno fuori schizza
    Abbaia ancora ma se sono avvicinati
    S’annusano bene, ed ognun la lizza
    Pensa d’evitar chè son ben sensati.
    Ai cani succede chè il senno manca,
    Ma sanno, che il dente tira il dente,
    E se uno azzanna, non può farla franca,
    Ma non è così co’ l’omo intelligente
    Che usa del nuclear come una vanga
    E l’altro se la ride impertinente.

    4 -4.1.18

    Commenti

    Potrebbero interessarti