Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/poesia-di-tony-basili-alla-fermata-dell-8.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvcG9lc2lhLWRpLXRvbnktYmFzaWxpLWFsbGEtZmVybWF0YS1kZWxsLTguaHRtbA==
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    Poesia di Tony Basili
    Alla fermata dell'8

    Alla fermata dell’8
    La donna se la vedi pure racchia
    Per mano al suo uomo è una regina
    Il viso le risplende senza macchia
    Quando l’amor più ancor le s’avvicina.
    Alla fermata al contrario com’è triste
    Chi la domenica non sa cosa fare
    A casa va a rilegger le riviste
    O vedendo la tivù a fantasticare.
    E si tiene la borsetta stretta stretta
    Come fosse per lei il vero amore
    O se tiene un cane su lui si getta
    Con le braccia aperte da far stupore.
    La solitudine oh si è un gran male
    Ch’è più duro sicuro per le donne
    Che sanno e fan tutto, ma sono il sale
    Che vale per condir o attrista insonne.

    16.3.14

    Commenti

    Potrebbero interessarti