Login

https://www.poesie.reportonline.it/poesie-di-antonio-basili/infanzia-dc-pci.html
Accedi
  • Registrati
  • /lost-user-name.htmlNome utente dimenticato?/password-dimenticata.htmlPassword dimenticata?aHR0cHM6Ly93d3cucG9lc2llLnJlcG9ydG9ubGluZS5pdC9wb2VzaWUtZGktYW50b25pby1iYXNpbGkvaW5mYW56aWEtZGMtcGNpLmh0bWw=
    it-IT
    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    dc pci
    Poesia di Antonio Basili
    Infanzia Dicì-Picì

    La mia infanzia nel paese, o che beata!
    Con tanti compagni tutto il giorno,
    Nella piazza della fontana fino al forno
    A giuocare tutto intorno, che sudata!

    Le due porte al muro del castello,
    Erano fisse, come cosa eterna,
    Ora come mai che non s’alterna
    E del vuoto si sente un gran fardello?

    Le ragazzine giocavano a campana
    Sulla lastra abbattuta del Fascismo
    Nella piazza del comune e sulla fontana

    Un manifesto c’era, contro il Comunismo,
    Una calamità, e parea lontana….
    Tenuta a bada dalla Dicì, per altruismo…

    12-20.3.2009

    Commenti

    Potrebbero interessarti