Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Alessandro Manzoni
Alla Comunione

Con che fidente affetto
vengo al tuo santo trono,
m'atterro al tuo cospetto,
mio Giudice, mio Re!
Con che ineffabil gaudio
tremo dinanzi a Te!
Cenere e colpa io sono:
ma vedi chi t'implora,
chi vuole il tuo perdono,
chi merita, chi adora,
chi rende grazie in me.

1834

da Rime di devozioni

Leggi le Poesie di Alessandro Manzoni