Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Poesie di Alessandro Manzoni -manzoni
Poesia di Alessandro Manzoni

Consigli a se stesso di un giovanetto poeta

Sentir... e meditar: di poco
esser contento: da la meta mai
non torcer gli occhi: conservar la mano
pura e la mente: de le umane cose
tanto sperimentar, quanto ti basti
per non curarle: non ti far mai servo:
non far tregua coi vili: il santo Vero
mai non tradir: né proferir mai verbo,
che plauda al vizio, o la virtu derida.


da In morte di Carlo Imbonati

Consigli a se stesso di un giovanetto poeta
Il giovane poeta è Alessandro Manzoni, che nel suo carme giovanile (non aveva ancora vent'anni quando lo scrisse) In morte di Carlo Imbonati pose sulle labbra dell'amico morto un programma di vita nobilmente austera, che fu poi quello al quale il Manzoni tenne fede durante tutta la sua vita.
È un programma che ogni giovane dovrebbe meditare e fare suo.

Leggi le Poesie di Alessandro Manzoni