Login

Pin It
Poesia di Diego Valeri 
Sera d'autunno
La sera spiovve. E il vento corse le vie,
urlando come un cane abbandonato;
le campane gettarono le loro malinconie
per il cielo ottenebrato.
La sera, lungo l'ombra dei muri spettrali
e dentro le pozze dei lastricati,
s'accesero le gialle fiammelle dei fanali.
come richiami di disperati.
La sera mi ritrovai,
tutto solo col mio triste cuore,
davanti le vetrini dei fiorai
a sognare.
Pin It

Commenti