Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

uomo e galantuomo
Opera teatrale di Eduardo De Filppo 

Uomo e galantuomo
(1922)

Atto primo
Un albergo di paese, nel 1921. Sala comune, con terrazzo nel fondo, ombreggiato da tendoni a strisce; è estate, il mare e il cielo che vediamo oltre la balaustra del terrazzo sono azzurrissimi.
Tre porte laterali con i numeri 5, 6 e 7. Florence tende una corda da un punto all'altro del terrazzo, ne prova la solidità, poi rientra, si avvicina alla porta di destra e chiama.

Atto Secondo
Salotto elegantissimo in casa Tolentano. In fondo vetrata per la qua!e si accede in giardino. Molte piante e fiori. Tre porte lateralI: la prima a sinstra dà In altre camere, la seconda a sinistra dà nella sala da pranzo; a destra, la comune, in seconda.
A destra, in prima, un tavolo da gioco coperto da un tappeto di castoro verde, e sopra una cassettina di mogano per conservare le carte da gioco; una ceneriera e altri oggetti. A sinistra, altro tavolo, con sopra un cestino da lavoro.
In fondo a sinistra un divano con cuscini. In fondo a destra un mobile da salotto. Qualche arazzo orientale alle pareti. Sedie e poltrone.
Nel giardino, servizio di vimini.

Atto terzo
IL'ufficio di Pubblica Sicurezza. Nel fondo a destra la comune, a sinistra altra .porta. Finestra in prima a destra.
In fondo, nel  mezzo, una libreria. In primo piano, a sinistra, una scrivania con  libri, carte, telefono e un lume da tavolo.
Quattro sedie di Vienna. La seconda a destra dà negli uffici.

Personaggi
Gennaro De Sia, attore
Alberto De Stefano, giovane benestante
Cavaliere Lampetti, delegato di polizia
Vincenzo Schiattarelli, attore
Attilio, attore
Salvatore De Mattia, fratello di Viola
Conte Carlo Tolentano
Bice, sua moglie
Ninetta, cameriera
Viola, attrice
Florence; attrice
Matilde Bozzi, madre di Bice
Assunta, serva
Di Gennaro, agente di polizia

Commenti

Potrebbero interessarti