Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Ercole de Roberti: pala per Santa Maria in Porto

Pala per Santa Maria
di Ercole De Roberti

in Porto a Ravenna
(1481); tavola, m 3, 23 x 2,40. Milano , Brera

Ercole De' Roberti (1451 -1496), pittore molto giovane gli spetta una parte importante nella decorazione della Schifanoia. E' un discepolo, ma non uno stretto seguace del Cossa: lo accompagna a Bologna nel 1470, dopo la sua morte ne seguita l'opera. Si vede subito che il motivo dominante della sua poetica è il movimento: non il movimento localizzato nel gesto e caratterizzante dell'azione, ma un movimento come animazione o attivazione dell'immagine. Se come è stato suggerito , il movimento il movimento di Ercole può avere uno spunto pollaiolesco, lo sviluppo è tutto diverso. Ad Ercole l'ascetismo turiano appare un modo religioso superato, inaccettabile, disforme, comunque, dalle sue istanze profonde. L'ispirazione religiosa di Ercole si chiarisce soltanto a contatto dell'interpretazione tutta diversa di Giovanni Bellini. della religione come sentimento: lo dimostra la pala dipinta nel 1481 per Santa Maria in Porto fuori  a Ravenna.