Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Poesia di Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla)
Terra lucana..
«Signore Gesù, facci comprendere le Scritture!»
Questa vostra terra lucana
ha bisogno di riascoltare la tua Parola, Gesù,
perché, superata la dura prova
del terremoto del 1980
ed attenta ai segni dei tempi,
si apra alla fiducia e alla solidarietà.
Ha bisogno di te, Signore,
questa Chiesa animata dallo Spirito Consolatore,
per guardare avanti con ottimismo,
sostenuto dalla certezza della tua presenza.
Tu, il Risorto, cammini con lei!
Fa' che arda il cuore di chi crede in te,
di chi ti cerca
e di chi si dedica all'annuncio della tua verità.
Indica ancor oggi la strada da percorrere
ed assicura al tuo gregge
la soprannaturale assistenza della tua grazia. .
Sii accanto ai sacerdoti
perché servano ovunque, a tempo pieno,
il Vangelo!
Le prove non li scoraggino,
la solitudine non li abbatta,
la fatica non li logori.
Parla al cuore delle anime consacrate;
sostieni quanti nelle frontiere della carità
annunciano la tua misericordia,
agli ultimi e ai più miseri degli uomini.
Confortali con la Parola che dà pace.
Fa' comprendere, Signore,
le Scritture a coloro che nella famiglia,
nella cultura, nel sociale e nella politica ,
tu invii come messaggeri della verità e della vita.
Arda il cuore dei giovani
mentre dai vigore spirituale
alle loro fresche e generose energie.
Il tuo invito ad evangelizzare è per tutti.
Tu, chiesa della Lucania, terra di luce,
cammina unita verso la perfezione dell'Amore.
Osserva la parola del Risorto!
Il tuo cuore arderà di speranza
in ogni passo del tuo quotidiano cammino.
La Croce sarà per te
fonte inesauribile di sincera conversione,
di gioia e di fratenità,
di comunione nello Spirito e di Santità.
Signore Gesù, facci comprendere le Scritture;
arda il nostro cuore mentre tu ci parli. Amen.


Giovanni Paolo Il, 1991