Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Via Crucis 1984
Papa Giovanni Paolo II ( Karol Wojtyla )
Decima Stazione: Gesù spogliato delle vesti

V. Adoramus te, Christe, et benedicimus tibi. Pater noster...
R. Quia per sanctam crucem tuam redemisti mundum.

«Giunti a un luogo detto Golgota, che significa luogo del cranio,
gli diedero da bere vino mescolato con fiele; ma egli assaggiatolo,
non ne volle bere.
Dopo averlo quindi crocifisso, si spartirono le sue vesti tirandole
a sorte» (Mt. 27, 33-35).

Gesù non vuole accettare la bevanda inebriante che Gli offrono gli esecutori della condanna. Vuole conservare per sé la piena
anche umanamente piena - misura della sofferenza. Non vuole
diminuire in nessun modo la tortura della crocifissione.

La crocifissione deve abbracciare tutto il suo Corpo. Deve
permeare tutto l'organismo. Portarlo alla estrema prostrazione
ed annientamento.
Questo Corpo, del quale dice il Salmista: «Tu non hai voluto
né sacrificio né offerta, un corpo invece mi hai preparato...
Ecco io vengo... per fare, o Dio, la tua volontà»
(Eb. 10, 5. 7; cfr. Sal. 40 [39], 7-9).

Questo Corpo, sul Golgota, è stato spogliato delle vesti. Si sono
riaperte le ferite inflitte dalla flagellazione. Sul capo la corona di spine.
In questo Corpo si adempirà il destino dell'Agnello pasquale.
Questo Corpo si immolerà nella passione come Sacrificio, fino.
alla completa spogliazione di sé. Il sacrificio della Nuova ed Eterna Alleanza.

Il Corpo, dato per i peccati del mondo.
Il Co~o, nel quale deve trasformarsi l'«uomo vecchio» e prepararsi
a dIventare uomo nuovo.
Il Corpo, che deve rimanere come Sacramento, come Nutrimento,
come Eucaristia.

Preghiamo.
O Signore,
per il tuo Corpo martoriato, .
permettici di accettare come verità
il fatto che i nostri corpi
sono tempio dello Spirito Santo, I
che abita in noi (cfr. 1 Cor. 6, 19 s.).
Permettici di vivere di questa verità!

Tutti:

Pater noster..
Fac ut ardat cor meum
in amando Cristum Deum,
ut sibi compaceam