Login

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Don Michael Corleone (Al Pacino)
Addio, vecchio amico fidato. Se avessi vissuto ancora un po', io avrei voluto realizzare i miei sogni. Tu eri molto amato, don Tommasino. Perché io ero tanto temuto, e tu tanto amato? Perché? Io ero altrettanto bravo, e volevo fare il bene. Che cosa mi ha tradito? La mia mente, il mio cuore? Perché tutti questi rimorsi? Lo giuro sulla vita dei miei figli, Signore, dammi la possibilità di redimermi. E non peccherò, mai più.

Don Michael Corleone (Al Pacino)

Nessuno è al sicuro. Anche il nuovo papa è in pericolo.

Don Michael Corleone (Al Pacino)

Vorrei che non dimenticassi che sono solo pupi. (Michael Corleone) [Parlando con Kay]

Don Michael Corleone (Al Pacino)

Rinuncia a mia figlia. È il prezzo che paghi... per la vita che hai scelto. [Parlando con Vincent]

Don Michael Corleone (Al Pacino)
Quando il nemico attacca, colpisce quelli che ami. [Parlando con Vincent]


Don Michael Corleone, Vincent Corleone, Licio Lucchesi e Calò
Michael Corleone: Ho tentato, Vincent, di evitare che le cose arrivassero a questo punto, ma non è possibile. Non è possibile in questo mondo.

Vincent: Dammi l'autorità.
Michael Corleone: Non potrai tornare indietro: finirai come me.
Vincent: Bene.
Michael Corleone: Ho sempre desiderato uscirne, tenere fuori la famiglia.
Vincent: Io non voglio uscirne, io voglio l'autorità per tenerla in piedi.
Calò: Vedete, io sono venuto qui per dirvi che la gente non ha più fiducia di voi.
Lucchesi: Chi costruisce sulla gente costruisce sul fango. Allora, il messaggio di Michele Corleone?
Calò: Eccolo. È una cosa molto importante, perciò ve lo debbo dire all'orecchio. [...] Il potere logora chi non ce l'ha! [L'uccide coi suoi occhiali.]

Clicca qui per visualizzare l'elenco completo dei film

Commenti

Potrebbero interessarti