Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Libro primo
Le favole di Fedro 
La mucca, la capretta, l'agnello, il leone

Dell'alleanza col forte proprio non v'è da fidarsi:
e che sia giusta sentenza lo prova questo racconto.

Con il leone, nei boschi, strinsero lega la mucca
e la capretta e l'agnello abituato ai soprusi.
Dopo ch'essi ebbero, insieme, preso un bellissimo cervo,
fatte le parti, il leone tenne un discorso così:
«lo mi prendo la prima ch'è mia, perché sono il re;
dovete a me la seconda per questo, che vi son socio;
come al più forte che io sono, anche la terza mi spetta;
e guai a lui, se qualcuno vorrà toccare la quarta».
Intera il solo malvagio si ebbe, in tal modo, la preda.
Una cornacchia si gonfia di vana boria la testa,
e raccattate le piume che eran cadute al pavone
se ne fa bella. Da allora sdegna le proprie compagne,
e dei pavoni si intrufola entro il bellissimo gruppo.
Ma quelli strappan lepiume allo sfacciato volatile, .
e a beccate lo cacciano viaa. La cornacchla malconcla, 
piangendo, prende la strada per ritornare tra i suoi,
ma vien respinta e riceve un triste marchio d'infamia.
E una, allora, fra quelle che prima aveva sprezzato:
«Se di buon grado ti fossi accontentata del nostro
soggiorno e avessi accettato la sorte che la natura
ci ha dato, non avresti patito quel loro affronto
né sentiresti il bruciore di questa nostra ripulsa».

Tradfuzione in latino
Canis et capella, ovis et leo

Numquam est fidelis cum potente societas.
Testatur haec fabella propositum meum.

Vacca et capella et patiens ovis iniuriae
socii fuere cum leone in saltibus.
Hi cum cepissent cervum vasti corporis,
sic est locutus partibus factis leo:
«Ego primam tollo nominor quoniam leo;
secundam, quia sum fortis, tribuetis mihi;
tum, quia plus valeo, me sequetur tertia;
malo adficietur si quis quartam tetigerit».
Sic totam praedam sola improbitas abstulit.

 Favole di Fedro, favole di fedro latino e italiano, favola di fedro con traduzione italiano latino

Commenti

Potrebbero interessarti