Login

Pin It

Favola di Esopo
L'uccellatore e la cicogna

Un uccellatore, che aveva teso le reti alle gru, stava a sorvegliare di lontano la sua caccia.
Una cicogna andò a posarsi insieme con le gru, ed egli accorse, e prese anche quella.
La cicogna pregava di lasciarla andare, dicendo che essa non recava alcun danno agli uomini, ma era anzi utilissima, perché acchiappava e divorava serpenti e altri rettili.
Però l'uccellatore rispose: Ma anche se realmente non sei cattiva, tu meriti in ogni caso una punizione per esser andata a metterti con dei cattivi compagni.

Anche noi dobbiamo fuggire la compagnia dei cattivi, per non sembrare partecipi noi pure delle loro cattiverie.

Favola sulla cattiveria

Leggi le Favole di Esopo

Pin It

Commenti