Login

Pin It

Favola di Esopo
Il cane e il macellaio

Un cane balzò dentro una macelleria e, mentre il macellaio era occupato, afferrò un cuore e se la diede a gambe.  Il macellaio si volse e, vedendolo fuggire, esclamò:  
Ehi, galantuomo! Sta pur certo che ti terrò d’occhio dovunque tu sia; il cuore non l’hai mica portato via a me, sai; anzi a me ne hai aggiunto dell’altro’. 
La favola insegna che le sventure servono di ammaestramento agli uomini.

Favole sulla sfortuna

Leggi le Favole di Esopo

Pin It

Commenti