Login

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Favola di Esopo
I due cani

Un tale che aveva due cani ne addestrò uno alla caccia e allevò l’altro per guardia della casa.
Quando poi il primo, andando a caccia, prendeva della selvaggina, ne gettava una parte anche all’altro.
Allora il can da caccia, sdegnato, cominciò ad insultare il compagno, perché lui andava fuori, sobbarcandosi a continue fatiche, mentre l’altro godeva il frutto del suo lavoro, senza far nulla.
Il cane domestico gli rispose: Non con me devi prendertela, ma col nostro padrone, che mi ha insegnato, non a lavorare, bensì a sfruttare il lavoro altrui. 
Così non si possono biasimare i fanciulli pigri, quando li rende tali l’educazione dei loro genitori.

Leggi le Favole di Esopo

Commenti

Potrebbero interessarti