Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Da Tempi di Duilio Paiano 
L' Autoritarismo trasversale del leader 

Quando si dice che tutto è relativo...
Consideriamo la recente presa di posizione di un sestetto di consiglieri provinciali di maggioranza che, tra le altre cose, hanno rinfacciato al Presidente Pellegrino una eccessiva dose di autoritarismo che farebbe calare il tasso di democrazia e di comunicabilità all'interno della coalizione di centro-sinistra a Palazzo Dogana.
Se andiamo indietro nel tempo di qualche mese, e ci spostiamo sul vicino versante di Palazzo di città, ricordiamo le accuse di eccessivo autoritarismo (con relativo calo del tasso di democrazia e di comunicabilità...) rivolte da consiglieri della maggioranza di centro-destra al sindaco Agostinacchio.
La tecnica è sempre la stessa: doglianze affidate a documenti che circolano sui giornali, nei notiziari delle TV locali, nelle sedi dei partiti. Producono altre prese di posizione, risposte, precisazioni, promesse, minacce e rassicurazioni.
Nulla di nuovo sotto il sole di Capitanata.
A dar retta ai contestatori di ieri e di oggi, l'autoritarismo (vero o presunto che sia...) si può scovarlo a destra e anche a sinistra. Sembrerebbe un difetto ineluttabile, un neo del quale il leader non può fare a meno.
E se fosse, invece, una virtù o l'effetto del carisma del capo, un valore trasversale positivo dal quale non conviene prescindere?
Popolo di centro-destra e popolo di centro-sinsitra, a voi l'ardua sentenza!
Luglio 1999

Potrebbero interessarti