Aforismi e frasi di Charles Bukowski

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


Charles Bukowski
Charles Bukowski Aforismi, frasi, pensieri 
Citazioni celebri di Charles Bukowski 

E’ Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima,
mentre le persone sono sempre più intermittenti.
Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese.

Charles Bukowski

Levati dai piedi. Hai sfogato la tua
collera per l'ultima volta
sono stufa della tua dannata collera:
ti comporti sempre come un 
personaggio in una commedia di O'Neill.

Charles Bukowski

Poi, a un tratto, la sera è diventata notte.A volte non hai il tempo di accorgertene, le cose capitano in pochi secondi.
Tutto cambia. Sei vivo. Sei morto. E il mondo va avanti.
Siamo sottili come carta.[…] E non ci si può fare niente. Puoi startene in cima a una montagna a meditare per decenni e non cambierà una virgola. Puoi cambiare te stesso e fartene una ragione, ma forse anche questo è sbagliato. Magari pensiamo troppo.
Sentire di più, pensare di meno.

Charles Bukowski

Basta crederci. Sta a te sapere come interpretare la frase.

Charles Bukowski

Trova ciò che ami e lascia che ti uccida

Charles Bukowski

L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno,
quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. 

Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone
che potresti amare di più, se solo le incontrassi? 

Il fatto è che non le incontri.

Charles Bukowski

Ci sono delle donne che possono allocchire gli uomini senza dire niente,
senza muoversi, senza domandare.
Gli basta stare lì, e gli uomini si sentiranno come dei maledetti fessi e okay, non c'è storia.
Quella era una donna così.

Charles Bukowski

Chi diavolo salverà me? Pensò.
Appena il coltello smise di girare la risposta arrivò:
ti dovrai salvare da solo.

Charles Bukowski

Ho sempre questi incubi in cui mi perdo.
Forse appartengo ad un altro pianeta.

Charles Bukowski

E' un pomeriggio senza anima..anche per noi che ne possediamo una e mezza.

Charles Bukowski

Volevo la mia bocca su quella bocca. Portava una gonna corta e i collant rivelavano un bel paio di gambe
che continuavano ad accavallarsi e ad agitarsi mentre lei rideva e beveva e si tirava giù la gonna
che non voleva di saperne di star giu'.

Charles Bukowski

Stava spiegando che anche gli animali hanno un'anima. Nessuno mise in dubbio la sua dichiarazione. 
Era possibile, lo sapevamo tutti. Quello di cui non eravamo sicuri era di avercela noi, l'anima.

Charles Bukowski

La vita mi faceva semplicemente orrore. Ero terrorizzato da quello che bisognava fare solo per mangiare,
dormire e mettersi addosso qualche straccio. E' Natale da fine ottobre.
Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti.
Io vorrei un dicembre a luci spente con le persone accese.

Così restavo a letto a bere.
Quando bevi il mondo è sempre la fuori che ti aspetta, ma per un po' almeno non ti prende alla gola.

Charles Bukowski

Conserva in te una scintilla e non concederla a nessuno,
perche con quella scintilla potrai attizzare un grande incendio.

Charles Bukowski

C'erano i sogni.
C'era la realta.
c'era lei che li faceva incontrare.

Charles Bukowski

Non cerco mai di migliorarmi o di imparare qualcosa, rimango esattamente come sono.
Non sono uno che impara, sono uno che evita.
Non ho voglia di imparare, mi sento perfettamente normale nel mio mondo pazzo; non voglio diventare come gli altri.

Charles Bukowski

Io m'innamorerei pure di te, ma non ho più soldi per la psicanalisi.

Charles Bukowski

Non fosse altro che per questo, dovremmo amarci tutti quanti, e invece no.
Siamo terrorizzati e schiacciati dalle banalità, siamo divorati dal nulla.

Charles Bukowski

Sapevo già, che avrei fatto ben poco per quella donna. Così lei decise di andarsene.
Ed io la lasciai andare..Ma in un angolo buio del mio cuore, lei rimase lì al caldo e al sicuro.

Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per AUTORE
Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per ARGOMENTO

Clicca qui per leggere tutte le poesie di Charles Bukowski 


Charles Bukowski

Ma ogni tanto arriva una donna, in pieno rigoglio, una donna che scoppia dal vestito...
una creatura tutta sesso, una maledizione, la fine di tutto.

Charles Bukowski

Non ho più voglia di innamorarmi,
solo al pensiero di una che
senza un vero motivo
mi invade e tutto distrugge.
E io lì sempre, quello che ama di più
e poi tutte le stronzate,
il pensarti, il voler volere,
il voglio, ti voglio ancora…
No! Non ho voglia di innamorarmi
e di perdermi…
ho solo voglia di te.

Charles Bukowski

... ha i capelli del colore più strano del mondo:
rosso mélage oro
come gli eserciti dei conquistatori...
ha le mani piccole, piccoli piedi.
litighiamo spesso ridiamo...
per favore fate che io muoia per primo
perchè sono più vecchio un bel po' più vecchio.
voglio che tu mi dica che è tutto a posto
e che i suoi capelli rossi e oro si scioglieranno ancora
sul mio cuscino.
le sue mani piccole i piccoli piedi
le dita che mi carezzano gli occhi e le orecchie e quel suo ridere che
mi consola.

Charles Bukowski

L'amore è tutto quello che avevamo detto che non era.

Charles Bukowski

La mia vita era in fase di stanca. D'accordo, non ero in ospedale, non avevo mal di denti,
le tasse erano pagate e le scarpe allacciate, ma mi sentivo sfrucugliare da forze malevole.
Da settimane non mi era capitato niente di bello, d'insolito o di almeno decente.
Colpa mia? Può darsi...

Charles Bukowski

A volte mi sento come fossimo tutti prigionieri di un film.
Sappiamo le battute, sappiamo dove metterci, come recitare, manca solo la macchina da presa.
Però non possiamo uscire dal film. Ed è un brutto film.

Charles Bukowski

Il mondo non era fatto per gli amanti e non lo sarebbe mai stato.

Charles Bukowski

Ero troppo ubriaco per lamentarmi:
sentivo solo il morso e la tristezza selvaggia di un'altra buona cosa persa per sempre.

Charles Bukowski

Hai visto che occhi? È malato.
È malato di sogni, siamo tutti malati di sogni, ecco perché siamo qui.

Charles Bukowski

«Perché non ti trovi un lavoro decente?»
«Non ci sono lavori decenti. Se uno scrittore non riesce a campare creando, vuol dire che è morto».
«Oh, smettila, Carl! Al mondo ci sono miliardi di persone che non campano creando.
Vuol dire che sono morte?».

«Sì».

Charles Bukowski

Non dobbiamo nemmeno chiedere la felicità,
solo un po' di dolore in meno.

Charles Bukowski

Il problema è che le persone intelligenti sono piene di dubbi,
mentre le persone stupide sono piene di insicurezza.

Charles Bukowski

Cosa rimpiange di più della vita sig.Bukowski: le donne, l'alcool o la poesia?
"Lasciare mia moglie con questa pila di niente.Però vorrei che lei sapesse che tutte le notti dormite accanto a lei, anche le discussioni inutili, erano sempre cose splendide.E le più difficili delle parole che ho sempre avuto paura a dire ora posso essere dette:
"TI AMO".

Charles Bukowski

È lo scrivere che sceglie te, non tu che scegli lo scrivere.

Charles Bukowski

Allora, tu dici che le tue ossessioni sono dure a morire? È questo che sono gli uomini? Ossessioni? Non ti viene mai voglia di dare un taglio al gioco del dolore e della caccia e degli scacchi e delle corna? Non riesci a formulare un giudizio di valore? Non riesci a scegliere qualcuno? Qualcuno accanto a cui coricarti e guardare il soffitto e ascoltare musica, fumare sigarette, parlare, ridere e lasciarti andare? Non ti farebbe sentire bene il fatto di diventare qualcosa? Cazzo. Qualcuno dovrebbe esserci. Una persona per un'altra persona, anche se dovessi essere tu stessa. È su questo che sto lavorando: me stesso per me stesso, piano piano, e poi forse potrò aprire la porta a qualcun altro.

Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per AUTORE
Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per ARGOMENTO

Clicca qui per leggere tutte le poesie di Charles Bukowski 


Charles Bukowski

Le coperte erano scivolate via e io guardai quella schiena bianca,
le scapole appuntite sembravano lì lì per trasformarsi in ali.

Charles Bukowski

Passai accanto a 200 persone e non riuscii a vedere un solo essere umano.

Charles Bukowski

Volevo urlare quello che sentivo, ma sono rimasto zitto per paura di non essere capito.

Charles Bukowski

Non mi piacevano i fine settimana. Tutti erano fuori per le strade.
Tutti a lustrare la macchina o in giro per i supermercati, per i parchi e per le spiagge.
Gente dappertutto. Il lunedi era il mio giorno preferito. Tutti tornavano al lavoro e non mi toccava vederli.

Charles Bukowski

Come puoi amare qualcuno di sbagliato come me.
Qualcuno, che dei suoi difetti ne ha fatto il suo più grande talento.

Charles Bukowski

Occhi. Quei maledetti occhi mi fottevano sempre.

Charles Bukowski

E' Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima, 
mentre le persone sono sempre più intermittenti.
Io vorrei un dicembre a luci spente con le persone accese.

Charles Bukowski

E’ possibile amare un essere umano?
Naturalmente, soprattutto se non lo si conosce troppo bene.

Charles Bukowski

I rapporti umani erano strani, voglio dire, si stava un pò con una persona, si mangiava, si dormiva,
si viveva insieme, ci si amava, si parlava,si andava in giro e poi basta, finiva tutto.

Charles Bukowski

E se hai la capacità di amare
ama innanzitutto te stesso
ma sii sempre cosciente della possibilità
di un totale fallimento.

Charles Bukowski

Ho avuto tanti coltelli bloccati dentro di me, quando mi danno in mano un fiore,
non riesco a capire di cosa si tratta.Ci vuole tempo.

Charles Bukowski

E pensavo: forse mi ci abituerò.
Non mi ci abituai mai.”

Charles Bukowski

"Una donna può andarsene dalla tua vita e scordarsi di te in un attimo.
A una donna può andare solo meglio dopo essere stata con te, tesoro.
Tu devi essere la cosa più bella che sia mai capitata a una ragazza che si trova tra una storia finita e una da cominciare."

Charles Bukowski

L'amore arriva e scompare senza preavviso.

Charles Bukowski

Fa bene al cuore sapere che si può vivere senza la persona
senza la quale si credesse fosse impossibile vivere.

Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per AUTORE
Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per ARGOMENTO

Clicca qui per leggere tutte le poesie di Charles Bukowski 


Charles Bukowski

Quando si tende a fare le cose che fanno tutti gli altri si diventa tutti gli altri.

Charles Bukowski

Si tende spesso a voler dimenticare per difendersi,
e a cercare di ricordare per sentirsi vivi.

Charles Bukowski

Il dolore ci porta a sbagliare le decisioni.
La paura del dolore è anche peggio spesso.

Charles Bukowski

Ero troppo ubriaco per lamentarmi:
sentivo solo il morso e la tristezza selvaggia di un'altra buona cosa persa per sempre.

(Taccuino di un vecchio sporcaccione, 1969)

Charles Bukowski

La sanità mentale è un’imperfezione!

Charles Bukowski

Nel fondo delle ore si nasconde il posto
che nessuno ha mai trovato.
Essere giovane e pensare di poter cambiare le cose,
essere di mezz'età e pensare che puoi sopravvivere
essere vecchio e pensare che puoi nasconderti."

Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per AUTORE
Clicca qui per tornare all'indice degli aforismi per ARGOMENTO

Clicca qui per leggere tutte le poesie di Charles Bukowski